Città di Reggio Calabria

Esplora contenuti correlati

ALTRI CONTENUTI - ACCESSO CIVICO

(data aggiornamento pagina: 16/07/2019)
Sezione relativa all' Accesso Civico previsto dall'Art. 5  d.lgs. n. 33/2013

(estratto dal "Regolamento in materia di accesso civico")

Accesso civico ‘semplice’
Ai sensi dell’art. 5, comma 1, del decreto trasparenza, l’accesso civico, qualificato come semplice, è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati, oggetto di pubblicazione obbligatoria secondo le vigenti disposizioni normative, qualora le pubbliche amministrazioni o i soggetti obbligati ne abbiano omesso la pubblicazione
La richiesta di accesso civico semplice è gratuita, non deve essere motivata e sostenuta da un interesse qualificato. Va presentata al RPCT di Hermes, ai sensi dell’art. 5, co. 3, lett. d), preferibilmente utilizzando in caso di invio mediante posta elettronica certificata (PEC), la casella di posta elettronica certificata dedicata accessocivico@pec.hermesrc.it.
Nel caso in cui nell’istanza non siano identificati i documenti, le informazioni o i dati da pubblicare, il RPCT ne dà - comunicazione all’istante che provvede al completamento della stessa. In tal caso, il termine di conclusione del procedimento inizia a decorrere dall’acquisizione dell’istanza al protocollo di Hermes.
Qualora la richiesta fosse presentata ad altro settore/ufficio della società, il relativo Responsabile provvederà a inoltrarla al RPCT nel più breve tempo possibile.
La richiesta deve essere soddisfatta entro 30 giorni con la pubblicazione del documento, dell’informazione o del dato richiesto sul sito internet e la comunicazione del relativo collegamento ipertestuale al richiedente.
In caso di ritardo o mancata risposta o diniego da parte del Responsabile della trasparenza il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo, che conclude il procedimento di accesso civico entro i successivi 15 giorni (L. 241/1990, art. 2, c. 9-ter). A fronte dell’inerzia da parte del Responsabile della trasparenza o del titolare del potere sostitutivo, il richiedente può proporre ricorso al TAR entro 30 giorni (D. Lgs. 104/2010, art. 116). I nominativi del RPCT e del Titolare del potere sostitutivo sono riportati sul sito istituzionale, sezione Società Trasparente, alla voce dedicata all’Accesso Civico.
 
 
Accesso civico generalizzato
L'accesso civico generalizzato, è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati ulteriori a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi pubblici e privati giuridicamente rilevanti, secondo quanto previsto dall'art. 5 bis del suddetto decreto legislativo.
 
La richiesta di accesso civico generalizzato è gratuita, non deve essere motivata ma occorre identificare in maniera chiara e puntuale i documenti o atti di interesse per i quali si fa richiesta. Pertanto non sono, dunque, ammesse richieste di accesso civico generiche. La società non è tenuta a produrre dati o informazioni che non siano già in suo possesso al momento dell'istanza.
La richiesta può essere trasmessa dal soggetto interessato per via telematica ed è valida se:
a) sottoscritta mediante la firma digitale o la firma elettronica qualificata il cui certificato è rilasciato da un certificatore qualificato;
b) sottoscritta e presentata unitamente alla copia del documento d’identità;
c) trasmessa dall’istante o dal dichiarante mediante la propria casella di posta elettronica certificata cui è allegata copia del documento d’identità.
È possibile presentare richiesta anche a mezzo posta o direttamente presso gli Uffici di Hermes.
 
Il procedimento di accesso civico generalizzato si conclude con provvedimento espresso e motivato nel termine di trenta giorni dall’acquisizione dell’istanza al protocollo di Hermes, salvo i casi di sospensione dei termini di cui al “regolamento in materia di accesso civico”.
Qualora l’istanza di accesso generalizzato sia accolta, alla risposta sono allegati i dati e i documenti richiesti. Il rilascio di dati o documenti in formato elettronico è gratuito. Ove richiesti in formato cartaceo, è previsto il rimborso del solo costo effettivamente sostenuto dalla società per la riproduzione su supporti materiali e degli eventuali costi di spedizione.
 
 
Il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, nominato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione di Hermes del 05.03.2019, è il dott. Davide Pitasi.
Allegato: Atto di nomina
 
I recapiti a cui contattarlo sono i seguenti:
- e-mail: rpct@hermesrc.it
- posta: Hermes Sevizi Metropolitani srl - Settore Prevenzione della Corruzione e Trasparenza - Via Sbarre Inferiori 304/A – 89100 – Reggio Calabria


Il Titolare del potere sostitutivo in materia di richiesta di accesso civico semplice, è l’avv. Manuela Morabito, Presidente del CDA Hermes Servizi Metropolitani srl.
- posta: Hermes Sevizi Metropolitani srl – Responsabile del Potere Sostitutivo - Via Sbarre Inferiori 304/A – 89-100 – Reggio Calabria
 
Registro degli accessi
Alla data odierna non è stata effettuata alcuna richiesta di Accesso civico.
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto